top of page

ven 11 ott

|

Resia

LA MAGICA VAL VENOSTA (arancione)

Insieme andremo alla scoperta di questa sorprendente valle che, specialmente in autunno, è un vero toccasana per corpo e mente.

LA MAGICA VAL VENOSTA (arancione)
LA MAGICA VAL VENOSTA (arancione)

Orario & Sede

11 ott 2024, 04:30 – 13 ott 2024, 20:00

Resia, 39027 Resia BZ, Italia

Info sull'evento

AUTOGESTIONE IN VALVENOSTA

DESCRIZIONE DEL TREKKING:

Dal Passo di Resia, al confine con l’Austria, fino alle porte di Merano si estende un territorio straordinario, una magnifica valle dal clima estremamente mite, che ancor oggi vanta il minor tasso di precipitazioni annue dell’intero arco alpino. Attraversata dal fiume Adige, che inizia il suo corso proprio poco lontano dal passo, la Val Venosta viene spesso associata alla famosa immagine del campanile della vecchia Curon che emerge solitario dalle acque del Lago di Resia.

Ma la Val Venosta non è solo questo, è molto molto di più. Insieme andremo alla scoperta di questa sorprendente valle che, specialmente in autunno, è un vero toccasana per corpo e mente. Come le piante, che in questo speciale periodo dell’anno ci ricordano che una nuova stagione è ormai alle porte, anche noi, riscaldati dai caldi colori autunnali, saremo indotti a rallentare i nostri ritmi e a prepararci dolcemente all’arrivo dell’inverno

A CHI E' RIVOLTA QUESTA ESCURSIONE:

Escursione adatta a tutti coloro i quali sono abituati a fare camminate lunghe e con dislivelli medi, che vogliono vivere emozionanti giornata in compagnia dall'alba al tramonto e oltre.

Il percorso si svolge una parte su comodi sentieri.

DETTAGLI GIORNATE:

1° Giorno: Partenza da Pedrengo con le nostre “super car”. Dopo aver attraversato da Sud a Nord tutto il Trentino, giungeremo al lago di Resia. L'escursione comincia al parcheggio della Malga di Resia nella Val Roia. Il parcheggio si trova sul lato destro della strada. Da qui si segue il sentiero per circa un'ora fino alla Malga Resia a 2.000 mt. Si prosegue oltre l'alpeggio lungo il sentiero militare fino a quando il sentiero si dirama a sinistra. Questo porta alla nostra destinazione la cima del Piz Lad a 2.808 metri. La montagna di confine si trova tra Austria, Italia e Svizzera. La cima regala un panorama spettacolare nei tre stati ai nostri piedi, dalla magnifica vista sul Lago di Resia e sui laghi Grünsee e Schwarzsee a Nauders.  Il ritorno a valle avviene attraverso il percorso della salita, con una piccola deviazione al cippo dei tre confini.

Dislivello +1300mt 14Km 7 ore di cammino circa totali.

2° Giorno:Escursione alla Gola di Unia da Slingia.

All’inizio del XX secolo, per accedere al rifugio Pforzheimerhütte è stato creato un sentiero chiamato «Il Quar», che si snoda ripidamente nella parete rocciosa. Il sentiero lungo 600 metri, estremamente spettacolare, passa in alto sopra il torrente, conduce attraverso la parete quasi verticale e offre una vista unica sulle profondità.

L’itinerario proposto, tra suggestivi scenari naturali, parte da Slingia, fa tappa al Rifugio Sesvenna e a Passo Slingia, e conduce alla leggendaria Gola di Uina (tutta scavata a mano durante la guerra) oltre il confine svizzero.

Il Passo di Slingia è il principale valico per l'attraversamento del Gruppo del Sesvenna: quella che ci attende è un'escursione né difficile né troppo faticosa, ma piuttosto lunga, con partenza dal pittoresco paese di Slingia (Schlinig), nell'omonima valle sopra gli abitati di Malles e Burgusio.

I nostri corpi si perderanno nelle immense vallate, tra praterie, cascate e quel fantastico percorso a strapiombo nella gola.

Dislivello +1500mt 20Km 9 ore di cammino circa totali.

3° Giorno:Visita al lago con il campanile di Curon, partenza per in nostro trekking. Andremo a visitare il Pian dei Morti, le trincee e bunker della guerra.

Lo sbarramento di Pian dei Morti è composto da un duplice sistema: che si alterna e si combina in base al terreno su cui è costruito, tra torbiere e fossati anticarro, nel rientro andremo a visitare la sorgente del fiume Adige, Nel tardo pomeriggio rientro a Pedrengo.

Dislivello +600mt 10Km 6 ore di cammino circa totali.

DETTAGLI ESCURSIONI:

Difficoltà: EE Escursionista Esperto

Dislivello: 3400 mt complessivi da dividere in 3 tappe

Lunghezza: 44 km totali da dividere in 3 tappe

Ore di cammino: 4-9 ore al giorno circa con soste e pausa pranzo.

Orario di partenza delle escursioni: ore 07.00

Pranzo: al sacco.

Cena, colazione e pernottamento: Appartamento/Hotel

COME ARRIVARE:

Ritrovo alle ore 4:30 al parcheggio della Birreria Pedavena (Pedrengo BG)

o in alternativa

Ritrovo alle ore 8:30 presso il lago di Resia (Val Venosta)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Adulti: 290 euro 

Ragazzi dai 15 ai 18 anni accompagnati da adulto: 270 euro

La quota comprende: progettazione e stesura dell'itinerario, accompagnamento professionale con Guida, assicurazione, pernottamento, cena e prima colazione.

La quota non comprende: spese di a/r, , spese di vitto extra, bevande e tutto ciò che non compare nella voce “la quota comprende”.

*In caso di rinuncia al viaggio, la caparra verrà restituita solo a max 30 giorni dalla partenza

Iscritti: minimo 7 - max 20 persone

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:

Da escursionismo adatto alla stagione, scarponcini e zaino da trekking, mantellina o giacca impermeabile, piumino, magliette di ricambio, felpa, pantaloni lunghi, ricambi, beauty per igiene personale, crema solare, cappellino, occhiali da sole, costume, cibo (barrette, frutta secca, gel o similari, sali minerali), borraccia da 1 litro, un thermos per bevande calde e macchina fotografica.

Lenzuola, salviette.

* Possibilità di carpooling

*Verrà creato un gruppo WhatsApp  tra i partecipanti dove verranno condivise posizioni di ritrovo ed eventuali ulteriori informazioni.

Per info e prenotazioni:

Orobie4trekking 3209105295

Mail: orobie4trekking@gmail.com

Condividi questo evento

bottom of page