top of page

sab 27 mag

|

Carona

Disgelo ai laghi di Caldirolo e ...oltre! (arancione)

Una bella escursione in una valle ancora del tutto integra, con numerosi motivi d'interesse: dalla coreografica cascata iniziale al vasto panorama visibile dal passo di Publino sullo spartiacque con la Valtellina, fino alla possibilità di osservare, con facilità, molti animali.

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Disgelo ai laghi di Caldirolo e ...oltre! (arancione)
Disgelo ai laghi di Caldirolo e ...oltre! (arancione)

Orario & Sede

27 mag 2023, 07:00 – 17:00

Carona, 24010 Carona BG, Italia

Info sull'evento

DISGELO AI LAGHI DI CALDIROLO E ...OLTRE

DESCRIZIONE:

Ritrovo ore 7.00 ad Almè (bar Niniva) da dove raggiungeremo l’abitato di Carona. Qui inizieremo la nostra camminata che ci porterà nella meravigliosa Val Sambuzza. Una bella escursione in una valle ancora del tutto integra, con numerosi motivi d'interesse: dalla coreografica cascata iniziale al vasto panorama visibile dal passo di Publino sullo spartiacque con la Valtellina, fino alla possibilità di osservare, con facilità, molti animali (soprattutto marmotte e, a volte, camosci). Itinerario piuttosto lungo, ma non troppo faticoso grazie alla regolarità della salita. I Laghi di Caldirolo sono un gruppo di laghetti alpini delle Orobiedell'alta Val Brembana che si adagiano sulla pancia est del Monte Chierico, in Val Sambuzza. Racchiudono acque provenienti dallo scioglimento delle nevi, piovana e di piccole falde, che a sua volta si riversa nel sottostante Lago di Valle Sambuzza. Un luogo incanto ed isolato dove potremo ammirare lo scioglimento delle nevi in questi meravigliosi specchi d’acqua. La nostra escursione proseguirà poi in direzione del Passo del Publino. Qui, a 2368 m di quota, il panorama si apre sulla Valle del Livrio, sulla Valtellina e sule Alpi Retiche con il gruppo del Bernina. Poco prima del valico è aperto l'ospitale ed accogliente Bivacco Pedrinelli, costruito sui resti di una piccola caserma militare della Prima Guerra Mondiale. Poco prima del valico sono ancora ben visibili i resti di una casermetta militare costruita durante la prima guerra mondiale a difesa del passo. Sin tratta di uno dei tanti manufatti realizzati a presidio del 'fronte orobico', predisposto per contrastare eventuali attacchi delle truppe austriache dalla Valtellina.

A CHI E' RIVOLTA QUESTA ESCURSIONE:

Escursione adatta all'escursionista abituato alle camminate e con un buon allenamento.

DETTAGLI ESCURSIONI:

Dislivello: 1300m

Durata: 4 ore (salita)

Pranzo: al sacco

COME ARRIVARE:

Ritrovo ore 7.00 ad Almè (bar Niniva)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Totale comprensivo di Guida e Assicurazione 20€

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:

Scarponcini e abbigliamento da trekking, maglietta di ricambio, felpa, antivento/antipioggia, cappellino, crema solare, acqua (non presente lungo il percorso), cibo, berretta e guanti.

*Verrà creato un gruppo WhatsApp  tra i partecipanti dove verranno condivise posizioni di ritrovo ed eventuali ulteriori informazioni.

* Possibilità di carpooling

Per info e prenotazioni:

Orobie4trekking 3209105295

Mail: orobie4trekking@gmail.com

Condividi questo evento

bottom of page